OSPEDALE DI SAN DONA' DI PIAVE: IL DOTTOR GIOVANNI MAZZANTI VA IN PENSIONE

Dopo 40 anni di professione, di cui 20 trascorsi come direttore della Medicina di San Donà di Piave, il dottor Giovanni Mazzanti va in pensione.

OSPEDALE DI SAN DONA' DI PIAVE: IL DOTTOR GIOVANNI MAZZANTI VA IN PENSIONE

<<Il 31 dicembre ci lascia un grande professionista – annuncia il direttore generale dell’Ulss4, Carlo Bramezza – noto e stimato nel sandonatese ma non solo, per la propria professionalità e la capacità di relazionarsi con i pazienti. Il dottor Mazzanti è sempre stato la guida della Medicina di San Donà, e un punto di riferimento per i tanti professionisti che hanno lavorato al suo fianco, oltre che ovviamente per i tanti pazienti seguiti in questa unità operativa>>.


La carriera del dottor Mazzanti è iniziata nel 1977, dopo la laurea in medicina conseguita all’Università di Trieste a cui si sono aggiunte successivamente ben tre specializzazioni: allergologia clinica, ematologia generale e reumatologia. La prima parte di carriera l’ha trascorsa all’ospedale di Trieste poi, nel 1998, ha scelto di lavorare all’ospedale di San Donà di Piave rimanendovi sino all’età della quiescenza (65 anni). 


<<Negli ultimi 20 anni il principale elemento che ha caratterizzato questa professione è stato il progresso tecnologico, ad iniziare dalla tecnologie diagnostiche che hanno permesso ai medici apportare un miglioramento delle cure e, con esse, grandi benefici alle persone bisognose di cure – spiega il dottor Mazzanti – . Tuttavia un aspetto che è evoluto di pari passo, e a cui ho sempre attribuito la massima importanza, è quello relazionale con i pazienti e con i rispettivi familiari. Dialogare, condividere le scelte terapeutiche da sempre aiuta noi medici a svolgere meglio il nostro lavoro, e i pazienti ad affrontare meglio il percorso di cura>>.


In attesa dell’espletamento del concorso che designerà il sostituto del dottor Mazzanti, il dottor Mauro Scanferlato ha assunto ad interim la direzione della Medicina di San Donà di Piave.