CORONAVIRUS, ZAIA: "PRONTI MILLE POSTI IN TERAPIA INTENSIVA"

CORONAVIRUS, ZAIA:

Mille posti di terapia intensiva disponibili, con respiratori e macchinari necessari. Senza dimenticare un’autosufficienza media di otto mesi per tutti gli altri dispositivi come mascherine e guanti. E' la dotazione che il Veneto mette in campo a fronte dell'ascesa del Covid-19, che come in altre realtà italiane si sta facendo sentire con maggiore intensità rispetto ai mesi scorso. Il governatore Luca Zaia ha riaperto l'Unità di Crisi e presentato il nuovo piano di sanità pubblica. Intervenuto in consiglio regionale, ha rimarcato il fatto che non vi è, “al momento, alcuna tensione sugli ospedali e non è necessario il lock-down”. Ma la situazione è in evoluzione, giorno per giorno. "Siamo pronti al peggio", ha detto anzora Zaia. "Facciamo ormai 25-30 mila tamponi al giorno, dai quali emerge che il 96% delle persone positive non presenta sintomi e abbiamo 66 ricoveri in terapia intensiva su 494 posti strutturati, pronti ad arrivare a 1.016".