PORTOGRUARO: COLTI IN FLAGRANZA DI REATO, AGGREDISCONO I CARABINIERI - ARRESTATI

PORTOGRUARO: COLTI IN FLAGRANZA DI REATO, AGGREDISCONO I CARABINIERI - ARRESTATI

Nella scorsa notte, personale della Aliquota Radiomobile di Portogruaro ha arrestato in flagranza di reato un 47enne da Concordia Sagittaria e un 41enne di origini marocchine senza fissa dimora.

L'allerta è giunta al 112 da un cittadino che li aveva notati mentre spaccavano le vetrate dello stabile dell'ex mobilificio Bergamin, in via Matteotti. L'intento era puramente vandalico, considerato che, dopo aver danneggiato le vetrate, i due si sono allontanati tranquillamente a piedi. Giunti dopo pochi minuti, i Carabinieri della Stazione di Portogruaro hanno accompagnato in caserma i responsabili.

Tuttavia, la coppia, che era evidentemente sotto influenza di alcool, ha manifestato sin da subito un atteggiamento arrogante e provocatorio, iniziando a proferire minacce verso i militari. In particolare, i due si rifiutavano di indossare le mascherine fornite loro, stappandole come atto di sfida. Appena giunti in ufficio, la situazione è diventata ancor più insostenibile dal momento che i due hanno tentato di aggredire e colpire i militari con una bottiglietta in vetro, senza però riuscirvi.

Le loro intemperanze, dato che si trattava di soggetti già noti alle forze dell'ordine, gli sono valse un arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.Informato dei fatti il Pubblico Ministero Dottoressa Monica Carraturo, dopo aver convalidato l'arresto ne ha disposto l'immediata scarcerazione.