GUIDA CAMION FRIGO PER ELUDERE LE LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE: SANZIONATO CON LA DECURTAZIONE DI 13 PUNTI DALLA PATENTE E MULTA DA 2.900 EURO

GUIDA CAMION FRIGO PER ELUDERE LE LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE: SANZIONATO CON LA DECURTAZIONE DI 13 PUNTI DALLA PATENTE E MULTA DA 2.900 EURO

Lunedì pomeriggio, all’uscita autostradale di Cimpello, nel comune di Fiume Veneto, l’autoarticolato di nazionalità polacca è stato fermato per un controllo dalla Polizia Stradale di Pordenone. Attraverso lo strumento informatico Police Controller, gli agenti hanno analizzato l’attività lavorativa dei 28 giorni precedenti, scoprendo che il conducente, di nazionalità bielorussa, aveva violato per ben tre volte i periodi di riposo previsti per gli autisti di mezzi pesanti, mettendo così a repentaglio la propria incolumità e quella degli altri automobilisti.

È inoltre emerso che lo stesso aveva viaggiato nella giornata di domenica 25, violando il divieto di circolazione per autoarticolati superiori alle 7,5 tonnellate. Essendoci quindi i presupposti per una verifica approfondita, il personale della polizia stradale ha ispezionato la cella frigo, scoprendo che il camion non trasportava prodotti deperibili, ma articoli di tutt’altro genere, provenienti da un noto sito di e-commerce.

Il conducente, pertanto, è stato sanzionato con il ritiro delle carte di circolazione e della patente, dopo che gli sono stati anche decurtati 13 punti. All’autista è stata anche imposta una multa di 2.900 euro, somma che ha pagato immediatamente per evitare il fermo dell’autoarticolato. Infine, all’uomo è stato intimato di raggiungere il confine nazionale e di abbandonare il paese.