TRAGEDIA AL RALLY DI SAN MARINO: UN MORTO ED OTTO FERITI. AL VOLANTE DELLA CLIO UN PILOTA DI PADOVA

Doveva affrontare una curva a sinistra, salvo poi slittare sull'asfalto reso viscido dalla pioggia e finire addosso ad un gruppo di spettatori.

 

Una Renault Clio Maxi numero 44 condotta dal padovano Enrico Bonaso, accanto al lui il navigatore Alice Palazzi, è uscita dal circuito di gara durante il Rally Legend di San Marino causando un morto ed otto feriti, quattro dei quali in gravi condizioni.

L'incidente è avvenuto ieri intorno a mezzogiorno, tra via Piana e via Giacomini. La Clio ha urtato le rotoballe poste a protezione di una via di fuga, per poi coinvolgere gli spettatori, situati dietro alle rotoballe stesse. Tra questi vi era Anselmino, la moglie e il figlio disabile della coppia: mamma e ragazzino sono stati ricoverati in codice rosso. La donna, in condizioni più serie, al Trauma Center del "Bufalini" di Cesena e il figlio in ospedale a San Marino.

Inutili purtroppo tutti i tentativi di rianimazione del 57enne. La magistratura, che anche oggi ha ascoltato i testimoni, ha aperto un'inchiesta che dovrà far luce sul fatto e soprattutto sulle responsabilità, anche nel posizionamento degli spettatori e sulle vie d'uscita del circuito.