SECONDO FURTO DI TELEFONINI IN POCHE SETTIMANE A JESOLO. IL COLPO DA 30MILA EURO NELLA NOTTE TRA SABATO E DOMENICA

SECONDO FURTO DI TELEFONINI IN POCHE SETTIMANE A JESOLO. IL COLPO DA 30MILA EURO NELLA NOTTE TRA SABATO E DOMENICA

Secondo colpo, a distanza di una settimana, sempre ai danni del negozio Tim di piazza Brescia al lido di Jesolo. I malviventi questa volta sarebbero penetrati nel locale scardinando gli infissi con un piede di corpo, e si sono quindi dati alla razzia, portando via complessivamente una quarantina di telefonini per un valore di quasi 30 mila euro. I telefonini in esposizione erano arrivati appena il giorno precedente e sistemati per la vendita della settimana.


Ad accorgersi della spaccata è stato un agente in servizio della vigilanza, durante il giro di perlustrazione tra le abitazioni del posto, il quale ha prontamente lanciato la segnalazione al commissariato di polizia di Jesolo.


Sul posto sono quindi intervenuti anche gli agenti della Scientifica, cui è spettato il compito di effettuare i rilievi di rito. Rimangono tuttavia dei dubbi sulla modalità del furto, in quanto l'allarme del punto vendita non è entrato in azione.


Un buon punto di partenza però sarà l’analisi delle telecamere di videosorveglianza, che hanno registrato un gruppo di quattro uomini in azione, incappucciati e vestiti con abiti scuri, uno dei quali faceva da “palo”.


I due colpi ha causato un grave danno al negozio, di quasi 60mila euro complessivamente, ed ora si trova ancora costretto a ripartire da una nuova fornitura.