SCONTRI DOPO VENEZIA-PALERMO (SERIE B): EMESSI 19 DASPO DAL QUESTORE DI VENEZIA

SCONTRI DOPO VENEZIA-PALERMO (SERIE B): EMESSI 19 DASPO DAL QUESTORE DI VENEZIA

Nel corso degli ultimi 30 giorni, il Questore di Venezia ha emesso 19 provvedimenti di divieto di accesso a luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive (D.A.SPO) in relazione ai disordini avvenuti il 6 giugno 2018, in occasione della partita dei play off di serie B “VENEZIA F.C.” -“PALERMO”, per durate variabili da un minimo di anni 2 ad un massimo di anni 8.


Tra i soggetti colpiti dai provvedimenti interdittivi vi sono 14 tifosi palermitani e 5 appartenenti alla tifoseria locale, rispettivamente con riferimento a differenti episodi. Per quanto riguarda la tifoseria del Palermo, mezz’ora prima dell’inizio della partita, circa venti ultras palermitani, muniti di aste e bandiere, giunti nei pressi dello stadio “Penzo”, erano transitati nell’area della Pineta di Sant’Elena incrociando alcuni tifosi locali, con i quali tentavano un contatto fisico, desistendo solo grazie all’intervento delle forze dell’ordine impiegate in servizio di ordine pubblico.

 

Gli stessi tifosi palermitani, successivamente, avvicinandosi allo stadio, nel transitare nei pressi dei settori riservati ai tifosi veneziani, li provocavano con grida e cori di sfida. Le indagini svolte grazie all'ausilio delle telecamere di videosorveglianza hanno permesso il degli identificati all’autorità giudiziaria per il reato di istigazione a delinquere. Stessa sorte è toccata a 5 tifosi locali, per disordini avvenuti dopo il termine della partita. In particolare, poco dopo la mezzanotte, tra l’Isola del Tronchetto e Piazzale Roma, un gruppo di tifosi veneziani ha intercettato e bloccato un pullman sul quale viaggiavano alcuni tifosi ospiti,nel tentativo di aggredirli, danneggiando gravemente il mezzo di trasporto, infrangendo parte dei finestrini con bastoni, lancio di bottiglie ed altri oggetti poi recuperati sul posto. Anche loro sono stati identificati e denunciati.

 

Si conferma la linea severa della Questura di Venezia in materia di sicurezza negli stadi: dall’inizio dell’anno 2018, infatti, sono stati emessi 56 DASPO.