SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO: 24ENNE ARRESTATO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO: 24ENNE ARRESTATO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

Un 24enne straniero residente a San Michele al Tagliamento è stato arrestato e condotto in carcere dalla polizia di stato di Portogruaro perchè accusato di di maltrattamenti contro familiari e conviventi, un fatto aggravato perché commesso sotto la cronica alterazione da assunzione di stupefacenti, nonché dei reati di minaccia aggravata e tentata estorsione.

 

Il soggetto per il quale è stata disposta la misura, già gravato da precedenti specifici, secondo quanto ricostruito dagli investigatori da anni la giovane sottoponeva la giovane compagna a violenza fisica, a continue minacce e mortificazioni psicologiche.

L’atteggiamento violento del ragazzo si è manifestato, con pesanti minacce, anche in danno dei familiari della ragazza, ai suoi occhi colpevoli di voler garantire l’incolumità della stessa portandola via dal violento contesto familiare in cui ella vive da circa due anni.

Essendo concreto ed attuale il rischio che lo stesso potesse portare a conseguenze ulteriori e più gravi i danni cagionati alla fidanzata convivente, il Giudice per le indagini preliminari di Pordenone ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’indagato che è stato tratto in arresto e condotto in carcere a Pordenone.