SAN DONA': ABBANDONO ABUSIVO DI RIFIUTI, LA TELECAMERA STANA I FURBETTI

Potevano conferire gratuitamente i loro rifiuti all’Ecocentro di via Maestri del Lavoro, a San Donà di Piave. Invece si ritrovano a dover pagare una multa di 500 euro per aver abbandonato calcinacci accanto ad un cassonetto in via Rorato

SAN DONA': ABBANDONO ABUSIVO DI RIFIUTI, LA TELECAMERA STANA I FURBETTI

Ad individuarli la telecamera di sorveglianza, nascosta a rotazione in zone dove notoriamente si formano discariche. È risultato quasi imbarazzante, all’esame degli agenti della Polizia Locale del filmato, vedere un uomo che, nella notte di lunedì 17 aprile, trasportava un vecchio wc per abbandonarlo accanto ad un bidone della spazzatura.

 

Più interessante l’immagine, evidentissima, della targa dell’auto da cui venivano scaricati i materiali. Risultava intestata a un 40enne residente a San Donà che, raggiunto dalla Polizia Locale, non poteva che ammettere l’illecito. Anche perché, nonostante la ripresa fosse avvenuta a una certa distanza, era evidente una somiglianza tra l’immagine del filmato e il suo volto.

 

Inevitabile la sanzione massima prevista in questi casi, di 500 euro. Lo scorso anno grazie alle telecamere sono state comminate circa 40 multe, per un incasso complessivo prossimo ai 10mila euro. Sono state comminate anche alcune contravvenzioni da  500 euro a fronte di una media di 200 euro per sanzione.