SACILE: 30ENNE DOMINICANO IN OSPEDALE CON UN COLTELLO, INTERVENGONO I CARABINIERI

SACILE: 30ENNE DOMINICANO IN OSPEDALE CON UN COLTELLO, INTERVENGONO I CARABINIERI

Si presenta in ospedale a Sacile con un coltello da cucina nascosto dietro alla schiena, 30enne di origini dominicane denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere. Il fatto è accaduto attorno alle 6.30 del mattino di domenica, quando i militari dell'arma hanno ricevuto la richiesta d'intervento direttamente dai sanitari del nosocomio della città Giardino della Serenissima.


L'uomo, operaio, già noto alle forze dell'ordine, si era presentato in ospedale asserendo di esser stato picchiato. I medici, prontamente, hanno visto quel coltello da cucina, lungo 20 cm, facendo scattare l'allarme. I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Sacile hanno rintracciato il 30enne, in evidente stato di ubriachezza, il quale senza opporre resistenza ha consegnato loro l'arnese. Secondo quanto ricostruito dagli stessi militari, l'uomo poco prima aveva avuto una lite con i propri congiunti, nel corso della quale aveva riportato lievi lesioni.

 

Nel contesto del litigio il coltello, finito sotto sequestro, non sarebbe mai stato utilizzato. Inevitabile per lui la denuncia.