RICOVERATO IN OSPEDALE DOPO AVER CERCATO DI DAR FUOCO ALLA CASA

RICOVERATO IN OSPEDALE DOPO AVER CERCATO DI DAR FUOCO ALLA CASA

 

E’ ancora ricoverato in ospedale in prognosi riservata, ma fuori pericolo di vita, il cittadino indiano che ieri sera, e la notizia l’abbiamo aggiornata due volte nella parte veneta del nostro Telegiornale, ha dato fuoco alla casa, con il chiaro intento di uccidere tutti. A dirlo è stato il figlio più giovane dell’uomo, affetto da problemi di alcol. Succede ad annone veneto. La famiglia dopo aver vissuto in Friuli e nell’alto portogruarese, precisamente a cinto, ha deciso di vivere ad Annone Veneto.


Modi violenti, quelli del 56enne e non un trentenne come comunicato ieri sera durante il telegiornale. Due settimane fa aveva impugnato un’arma bianca, un coltellaccio da cucina, minacciando di sgozzare i passanti. Una situazione non più tollerabile specie in via Venezia. Gli annonesi cominciano ad avere paura di un soggetto che fa di tutto per farsi detestare. Anche dai suoi familiari.