REDENTORE A VENEZIA: SICUREZZA IN PRIMO PIANO CON VARCHI D'ACCESSO E FORZE DELL'ORDINE IN TUTTA LA CITTA'

Occhi puntati a Venezia per l'imminente festività del Redentore, in programma nella serata di sabato 15 luglio.

REDENTORE A VENEZIA: SICUREZZA IN PRIMO PIANO CON VARCHI D'ACCESSO E FORZE DELL'ORDINE IN TUTTA LA CITTA'

Sono attese circa 60mila persone. Il tema della sicurezza resta in primo piano, soprattutto a seguito dell'allerta terrorismo. La guardia non viene mai abbassata e infatti è stato studiato un piano apposito.


Le zone a più alto rischio di affollamento saranno a numero chiuso: l'area marciana, la Giudecca e le Zattere. In servizio, in caso di emergenza, due vaporetti sanitari. Un altoparlante trasmetterà messaggi e indicazioni in caso di necessità sul Molo.


Il dispositivo delle forze dell'ordine sarà ingente, ma verrà concordato nel Comitato per la sicurezza pubblica convocato per domani a Venezia. Piazza San Marco sarà delimitata da varchi obbligatori: si potrà accedere all'agorà della Serenissima solo da lì.

Dalle 19 stop a tutti i vaporetti.