MOTTA DI LIVENZA: LADRI AL SANTUARIO DELLA MADONNA, IL BOTTINO E' ESIGUO

Un furto inedito, per modalità e obiettivo. I carabinieri di Motta di Livenza e Conegliano sono al lavoro per cercare di risalire agli autori del furto avvenuto nella notte al Santuario della Madonna di Motta.

MOTTA DI LIVENZA: LADRI AL SANTUARIO DELLA MADONNA, IL BOTTINO E' ESIGUO


I malviventi puntavano ad appropriarsi di oggetti sacri e di pregio senza tuttavia riuscire a far sparire nulla se non qualche moneta contenuta in una cassaforte delle offerte.


I predoni, entrati in azione nella notte, hanno divelto le inferriate sulla facciata laterale del luogo di culto, penetrando nel Sanutario sino alla cripta della Madonna.


All'interno di una teca vi sono migliaia di ex voto di persone che ringraziano la Madonna per le grazie ricevute: sembra che i ladri abbiamo devastato anche questi.


Prima di agire sono inoltre riusciti a disattivare l'allarme, sintomo di come conoscessero il luogo e soprattutto come agire.