MESTRE: UCCISE LA VICINA A MARTELLATE E POI SEGO' I PEZZI DEL CORPO CON LA MOTOSEGA: 17 ANNI A RICCARDO TORTA

Il 69enne mestrino Riccardo Torta è stato condannato alla pena di 17 anni e 4 mesi di carcere a seguito dell'omicidio della 77enne Nelly Pussagnat, l'anziana vicina uccisa prima a martellate e poi tagliata con la motosega elettrica.

MESTRE: UCCISE LA VICINA A MARTELLATE E POI SEGO' I PEZZI DEL CORPO CON LA MOTOSEGA: 17 ANNI A RICCARDO TORTA

 


Il fatto avvenne lo scorso 15 gennaio del 2016 a Mestre, di via Ca' Venier. La sentenza è arrivata questa mattina attorno alle 11. La reclusione arriva per omicidio volontario premeditato e vilipendio di cadavere. La pubblico ministero Laura Cameli aveva richiesto 30 anni per l'uomo, ossia l'ergastolo con lo sconto per il rito abbreviato.

L'avvocato difensore del 69enne aveva invece richiesto l'assoluzione per totale incapacità di intendere e volere, ma un successiva perizia del gip aveva ritenuto sì l'uomo incapace, ma solo parzialmente. Torta, che era già stato condannato per un omicidio del 1973, per il quale aveva scontato la pena, al termine della reclusione dovrà essere ricoverato per tre anni in una struttura psichiatrica.