MESTRE: OFFRONO DROGA AD UN ITALIANO. LUI RIFIUTA E LO DERUBANO, ARRESTATI DUE TUNISINI

Due tunisini di 27 e 24 anni sono stati arrestati nelle scorse ore a Mestre dalla polizia di stato e condotti presso le carceri veneziane.

MESTRE: OFFRONO DROGA AD UN ITALIANO. LUI RIFIUTA E LO DERUBANO, ARRESTATI DUE TUNISINI

La coppia aveva offerto della droga in via Dante, nei pressi del sottopassaggio della ferrovia, ad un italiano di 38 anni, residente del posto.


Al suo diniego uno dei due non aveva esitato a tirare fuori un coltello, puntandolo verso la gola del malcapitato e derubandolo di cinquanta euro: tutto il denaro che l'italiano aveva con se. Il residente, una volta liberato dai due tunisini, ha avvisato la polizia fornendo una descrizione dettagliata dei ladri.


Sul posto si sono portate due volanti: gli agenti intervenuti hanno immediatamente identificato i tunisini ancora nei paraggi della zona ove si sono svolti i fatti. Nella tasca di uno dei due le forze dell'ordine hanno rinvenuto il contante appena rubato.


 I due, identificati e riconosciuti già con precedenti per spaccio e reati contro il matrimonio, sono stati quindi ammanettati e portati in carcere.