MANGIA NEI RISTORANTI E PAGA CON IL BANCOMAT NON FUZIONANTE: DENUNCIATO UN 33ENNE CECO

Sta creando apprensione e, in certi momenti, anche molta tensione tra gli esercenti di bar e ristoranti di Bibione quello che ormai è stato soprannominato il “mangiatore a sbafo”.

MANGIA NEI RISTORANTI E PAGA CON IL BANCOMAT NON FUZIONANTE: DENUNCIATO UN 33ENNE CECO

Negli ultimi giorni sono infatti numerosi i commercianti che si sono rivolti al comando di polizia locale per denunciare il comportamento di un avventore che, dopo aver consumato lauti pranzi, presenta un bancomat per pagare ma sempre con lo stesso risultato: il bancomat non va e il conto resta non pagato.

 

Le chiamate alla centrale operativa della polizia locale si sono susseguite e pertanto gli agenti ed il nucleo di polizia giudiziaria, agli ordini del Comandante Andrea Gallo, sono riusciti alla fine ad individuare il protagonista che è stato raggiunto da alcune denunce per insolvenza fraudolenta continuata.

 

Il protagonista, portato in Comando per la sua identificazione e per gli atti che saranno inviati all'autorità giudiziaria di Pordenone, è un cittadino della Repubblica Ceca, Radek Sokolik, 33 anni, senza fissa dimora che ha preso di mira alcuni ristoranti di Bibione.