JESOLO: RUBANO ALL'ECOCENTRO, DUE PERSONE DENUNCIATE PER FURTO E RICETTAZIONE

Funziona il sistema di pattugliamento notturno con auto civetta disposto dalla polizia locale di Jesolo: un dispositivo per sventare eventuali furti in appartamenti e in aziende dopo la chiusura serale.

 

Gli agenti hanno sorpreso nell'ultimo sopralluogo due persone mentre stavano trasportando del materiale asportato poco prima dall’ecocentro di Alisea in via La Bassa. Gli agenti hanno prima notato una persona con il volto coperto da un cappuccio scavalcare la recinzione e quindi salire a bordo di un’auto, una Alfa Romeo Giulietta, dove una complice la stava aspettando.

Una volta raggiunto il veicolo le due persone a bordo sono state sottoposte a controllo. Al volante si trovava una donna di 37 anni di San Donà di Piave, mentre al suo fianco un 29enne della Costa d’Avorio residente a Roncade, nel trevigiano, dotato di regolare permesso di soggiorno rilasciato nel settembre del 2015.

Accertata la loro identità è emerso che la coppia era già stata fermata nell’ottobre del 2015 dalla polizia locale sempre per un furto dello stesso tipo. Nel bagagliaio dell’auto erano state sistemate casse di amplificazione, una batteria auto, un boiler da riscaldamento, un fornello microonde e altro materiale di scarto. Tutto il materiale è stato sequestrato e per la coppia di ladri è scattata la denuncia a piede libero per furto e ricettazione.