JESOLO: PUSHER CEDE LA DROGA NEI BAGNI DELLA SPIAGGIA, SORPRESO DAL CANE ZYCO

Il fiuto del cane Zyco non sbaglia un colpo e a Jesolo individua un altro pusher sorpreso a cedere una dose di droga sul lungomare

Il pastore tedesco dell’unità cinofila del Comune di San Michele al Tagliamento in servizio distaccato alla Polizia Locale di Jesolo ha contribuito domenica sera verso le 22.30 ad individuare uno spacciatore di nazionalità nigeriana attivo nella zona dei bagni dell’arenile davanti a piazza Mazzini.


Il cittadino nigeriano, 37 anni, è stato avvicinato proprio subito la cessione di una dosa di cannabis ad un cittadino albanese 21enne. La droga, 11,85 grammi, era nascosta in un foglio di cellophane. Sotto posto a perquisizione, il 37enne nigeriano ha poi consegnato anche 410 euro in contanti, probabile frutto della cessione di altre dosi di droga a clienti che lo avevano contattato in precedenza.


Cannabis e denaro sono stati sequestrati e il nigeriano, una volta identificato in caserma, è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio. Il giovane albanese residente a San Donà di Piave che aveva acquistato la dose di cannabis (poco più di un grammo) è stato segnalato alla prefettura.