FURTI A SESTO AL REGHENA, I CARABINIERI INTENSIFICANO I CONTROLLI

Dopo tre episodi di furto registrati nei giorni scorsi in quel di Sesto al Reghena, i carabinieri della compagnia di Pordenone hanno incrementato i servizi preventivi sia nella cittadina del comprensorio che nell'intera bassa friulana.

FURTI A SESTO AL REGHENA, I CARABINIERI INTENSIFICANO I CONTROLLI
Gli episodi criminosi sono avvenuti in via Sacile, via Vissignano e via Teglio, in un caso forzando la porta di ingresso, nell’altro la finestra del salotto e nell’ultimo prelevando le chiavi di casa da un armadietto esterno dove erano state riposte.
 
Il valore complessivo della refurtiva, consistente prevalentemente in denaro contante, monili in oro, orologi ed, in un caso anche alcuni generi alimentari (salumi), ammonta ad alcune migliaia di euro. I furti in questione hanno imposto un’intensificazione della vigilanza ad opera delle pattuglie della Stazione Carabinieri di Cordovado, competente per territorio, e del Nucleo Operativo e Radiomobile.
 
I militari dell'arma raccomandano alla cittadinanza di adottare ogni misura idonea a scoraggiare il ripetersi degli episodi, anche con riferimento alla difesa passiva (chiusura di porte e finestre, evitare di lasciare in vista le chiavi di casa ecc.) e, soprattutto, segnalando alle forze dell’ordine, in particolare in orario serale e nei fine settimana, la presenza di persone e veicoli sospetti.