DROGA NELLE SCUOLE: CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL VENEZIANO, SEGNALATO UN ASSUNTORE

DROGA NELLE SCUOLE: CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL VENEZIANO, SEGNALATO UN ASSUNTORE

Con l’inizio dell’anno scolastico i carabinieri di Venezia impegnati su ogni fronte nella lotta all’illegalità si sono fatti altresì parte attiva per una campagna di controlli promossa dal superiore Comando Provinciale in prossimità delle scuole al fine di contrastare il proliferarsi di sostanze proibite all’interno degli istituti. Cosicché nella giornata di ieri in accordo con la Direzione scolastica è scattato il controllo presso l’Istituto Professionale per i servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Andrea Barbarigo” e presso il liceo classico europeo dell’istituto comprensivo Marco Foscarini.

 

Al suono della campanella d’ingresso oltre agli insegnanti ad attendere gli studenti c’erano anche i carabinieri con un nutrito dispositivo di uomini sia in uniforme che in borghese e con l’ausilio del cane antidroga.

 

Nel corso dei controlli grazie al fiuto del cane SIR è stato possibile sequestrare due dosi di marijuana ognuna del peso di circa un grammo oltre ad uno spinello contenente la stessa sostanza già confezionato e pronto all’uso.

 

Un ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Venezia per consumo personale di sostanze stupefacenti in quanto la droga è stata rinvenuta nel suo zaino mentre parte della sostanza illecita è stata sequestrata a carico di ignoti in quanto rinvenuta sul davanzale di una finestra all’interno della scuola.


Questi servizi, ribadiscono i carabinieri, continueranno durante tutto l’anno scolastico allo scopo di scoraggiare l’utilizzo delle sostanze stupefacenti tra i più giovani, che costituiscono la fascia d’età più vulnerabile al rischio di cadere nel tunnel delle droghe.