Cimadolmo, famiglia di stranieri intossicata dal monossido di carbonio. In 6 ricoverati al Ca' Foncello di Treviso.

Cimadolmo, famiglia di stranieri intossicata dal monossido di carbonio. In 6 ricoverati al Ca' Foncello di Treviso.

 

Sei persone, componenti di un nucleo famigliare di nazionalità straniera, sono state soccorse dal Suem 118 e trasportate al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso in seguito ad una grave forma di intossicazione da monossido di carbonio.


Alle 5 di questa mattina è stata lanciata la chiamata di soccorso da un'abitazione di Cimadolmo, in via Baracca.


Sul posto sono intervenuti, oltre alle ambulanze, anche i carabinieri e i vigili del fuoco, che hanno effettuato un sopralluogo.

Tra le persone soccorse e per cui si valuta l'eventuale trattamento in camera iperbarica a Marghera c'è un bimbo di tre anni. Gli altri intossicati hanno 30, 40, 19, 32 e 34 anni.