CORRUZIONE: BLITZ DELLA GDF DI VENEZIA, 16 ARRESTI

Il nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Venezia esegue 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere e due agli arresti domiciliari in un blitz eseguito questa mattina all'alba.

CORRUZIONE: BLITZ DELLA GDF DI VENEZIA, 16 ARRESTI

I provvedimenti riguardano persone legate al mondo dell'imprenditoria, dirigenti e funzionari pubblici, professionisti e dirigenti di aziende private. Le indagini, coordinate dalla procura lagunare, hanno riguardato, secondo quanto si è appreso, una serie di episodi legati a presunti accomodamenti di irregolarità fiscali.


Posti sotto sequestro 440mila euro ritenuti frutto dell'attività corruttiva. L'indagine nasce da una costola delle intercettazioni sul Mose. La corruzione consisteva, secondo le fiamme gialle, nel pagamento di soldi, regalie o assunzioni di amici e parenti (soprattutto i figli di alcuni funzionari pubblici): serviva secondo le fiamme gialle per addolcire le verifiche fiscali della Guardia di Finanza e per limitare al minimo quanto gli imprenditori dovevano versare al fisco una volta contestata l'evasione.