COLPO ALLA FIERA DI VICENZA: ARRESTATO AD AMSTERDAM UN ALTRO COMPONENTE DELLA "BANDA DEI DIAMANTI"

L'anno scorso, sentendosi ormai braccato, era scappato da una finestra di un hotel a Milano, riuscendo a sfuggire alla cattura. Ma questa volta, per lui, sono scattate le manette ai polsi.

Ad Amsterdam è stato arrestato un altro componente della banda che nel gennaio 2016, nel giorno di inaugurazione di VicenzaOro January, aveva arraffato le pietre preziose in bella mostra allo stand della ditta World Diamond Group, per un bottino da capogiro, di 1,3 milioni di euro.

 

Il criminale, su cui gravava un mandato di arresto europeo, è stato individuato dalla polizia olandese: il risultato del lavoro e della stretta collaborazione tra i poliziotti della squadra mobile di Vicenza e l’Interpol. Lui è Dumitru Gabureac, romeno di 34 anni.

 

Solo a gennaio era stato arrestato Marko Martic, il terzo uomo della «Pink Panther»: stava per tornare in azione alla fiera dell’oro con altri due complici mirando ancora una volta ai diamanti, ma l’attività di prevenzione ed intelligence della polizia di Vicenza glielo ha impedito.

All’indomani del colpo del gennaio 2016 erano stati arrestati i serbi Radivoje Nikolic e Jelena Rakocevic Milanovic, nel frattempo già condannati ed espulsi dal nostro Paese.