CHIOGGIA: INCENDIO AD UNA BARCA DI 5MILA TONNELLATE IN MARE APERTO

CHIOGGIA: INCENDIO AD UNA BARCA DI 5MILA TONNELLATE IN MARE APERTO

Serata di intenso lavoro quella di ieri per i vigili del fuoco veneziani, intervenuti a largo della bocca di porto di Chioggia per l'incendio ad una barca di circa 5mila tonnellate. La richiesta di aiuto è arrivata alla sala operativa attorno alle 18. L'incendio si era infatti sviluppato nelle sale macchine della nave mercantile "Hala B", battente bandiera del Belizie, a circa tre miglia al largo.


Una prima squadra dei vigili del fuoco ha raggiunto la nave a bordo di un’imbarcazione della capitaneria di Porto. I pompieri sono saliti a bordo del natante, mentre parte del personale veniva evacuato a bordo delle imbarcazioni dei soccorritori. A causa dei  generatori non funzionanti l’impianto antincendio è andato fuori uso ed è stato quindi deciso l’abbandono della nave da parte del  comandante. I pompieri hanno coadiuvato  l’evacuazione del personale tecnico rimasto a bordo e per ultimi hanno abbondonato il natante. Le operazioni di spegnimento e raffreddamento della nave dall’esterno sono durate fino a notte fonda.


La direzione tecnica delle operazioni è stata svolta presso la sala operativa della capitaneria di porto, dove ieri sera era presente un funzionario dei vigili del fuoco. In mare hanno invece operato quattro rimorchiatori e la motobarca dei vigili del fuoco con a bordo una squadra di Mestre con il  supporto del personale del nucleo sommozzatori. L’incendio del mercantile di circa 5000 tonnellate ha interessatoil castello di poppa della nave dove c’è la sala motori. Il rogo ha coinvolto alla fine tutta la nave, di metallo e quindi caldissima, ma non ha riguardato il materiale stoccato nelle stive.