BOMBA D'ACQUA A CORTINA, DALLA MONTAGNA UNA COLATA DI DETRITI

I soccorsi sono partiti all'istante, con i vigili del fuoco impegnati a far fronte ad una vera e propria situazione di emergenza.

BOMBA D'ACQUA A CORTINA, DALLA MONTAGNA UNA COLATA DI DETRITI

La bomba d'acqua che nella notte si è abbattuta su Cortina d'Ampezzo ha causato molti danni a case, attività commerciali e strade, ma per le categorie economiche non ci dovrebbero essere problemi di ricadute sul turismo.

 

L'acquazzone ha causato una forte colata detritica. Grande la sinergia tra pompieri, soccorso alpino, carabinieri e polizia di stato, che si sono messi alla ricerca della persona dispersa e purtroppo trovata senza vita.

 

Per liberare la strada 48 delle Dolomiti dai detriti ci sono dovute diverse ore. La zona, non essendo isolata, è caratterizzata da strade alternative che hanno permesso ai mezzi di soccorso di raggiungere le varie destinazioni.