ACCECATO DALLA GELOSIA, ACCOLTELLA L'EX FIDANZATA E IL SUO NUOVO COMPAGNO

Accoltella l’ex fidanzata e ferisce l’amico dopo una festa di compleanno nell’ex albergo Cjasa de gaja di Budoia. Cerca poi di scappare a piedi, dopo aver gettato via il coltello, ma viene bloccato dai carabinieri, chiamati dalle vittime dell’aggressione.

ACCECATO DALLA GELOSIA, ACCOLTELLA L'EX FIDANZATA E IL SUO NUOVO COMPAGNO

Samuele Da Re, di Caneva, 20 anni, dovrà ora rispondere dell’accusa di tentato omicidio. Arrestato dai carabinieri della stazione di Polcenigo e del Norm di Sacile, è in carcere a Pordenone.

L’ex fidanzata Alessia Fadelli, studentessa di Fontanafredda di 19 anni, è ricoverata all’ospedale Santa Maria degli Angeli in prognosi riservata. Un fendente l’ha colpita all’addome, l’altro al torace.


Ludwig Bolzan, studente pordenonese 19enne dello Ial di Monfalcone, è stato colpito invece alla coscia e dimesso dall’ospedale di Pordenone già ieri dopo le cure.
Sabato sera, nel locale di via Anzolet, era in corso la festa di compleanno per i 18 anni di Devid Baviera, figlio del noto commerciante Stefano.

Da Re, che non compariva tra gli invitati, aveva comunque partecipato al party senza lanciare alcun segnale preoccupante. Finita la festa Alessia e Ludwig si erano ritirati in una delle camere e avevano chiuso a chiave la porta. Stavano dormendo quando ieri mattina, in preda alla furia, il ventenne di Caneva aveva sfondato la porta della stanza e aveva chiamato la sua ex ragazza. Si erano lasciati da poco. La studentessa aveva interrotto la relazione un paio di settimane fa.


Lei si era avvicina per parlargli, lui l’aveva colpita al polso, al torace e all’addome con un coltello. Le grida della ragazza ferita hanno svegliato Ludwig, che è corso in suo soccorso alla porta. Ne è seguita una colluttazione con l’aggressore: Bolzan, alla fine, è stato colpito alla coscia.

I carabinieri non hanno escluso che Da Re abbia agito sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e accecato dalla gelosia. Quando è stato fermato, ai militari dell’Arma il ventenne di Caneva ha detto: «Ho fatto una cazzata».