46enna albanese, residente a Ceggia, trovato con droga e 23mila euro in contanti

46enna albanese, residente a Ceggia, trovato con droga e 23mila euro in contanti

Un 46enne albanese, operaio incensurato, ma da tempo finito nel mirino dei militari dell’arma che ne sospettavano un coinvolgimento nel mercato locale della droga, è stato fermato nella notte tra mercoledì e giovedì per un controllo in strada, seguito poi da una perquisizione domiciliare.


Proprio quando sono iniziati gli accertamenti nella casa dell’albanese, tutti i dubbi dei carabinieri sono stati fugati.

Cocaina, marijuana e quasi 24mila euro in contanti, probabilmente provento dell’attività di spaccio, un bilancino di precisione e tre telefoni cellulari, è quanto è stato rinvenuto nella sua abitazione.

Tutto quanto farebbe pensare ad un giro già piuttosto esteso di clienti, e così l’operaio 46enne, al termine degli accertamenti è finito in manette.


Nel frattempo l’uomo dopo, essere stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, è già stato scarcerato e posto invece agli arresti domiciliari, in attesa del processo.

Nel frattempo sono state avviate ulteriori indagini per capire da dove provenga lo stupefacente che l’uomo spacciava e per ricostruire quindi il quadro di fornitori e clienti, ed ulteriori spunti per le indagini potrebbero scaturire anche dalle analisi del traffico telefonico dei tre cellulari sequestrati.