Mese dell’educazione a Portogruaro Educare all’amore: alcune proposte

Il Mese dell’educazione 2014 è iniziato in modo molto incoraggiante. Il Teatro Russolo di Portogruaro, con i suoi quasi 450 posti, sabato 1 marzo era gremito di giovani e famiglie per la serata inaugurale. Grazie all’iniziativa del Collegio Marconi insieme al Centro di pastorale adolescenti e giovani della Diocesi, è stato proposto lo spettacolo “L’amore quello vero”, a cura della Compagnia teatrale Casello 24: non professionisti ma volontari, impegnati come studenti o come genitori, per offrire una proposta artistica che è insieme originale messaggio evangelico e invito all’autentica libertà. Ecco le prossime proposte. Giovedì 13 marzo/ore 20.30 - Collegio Marconi - Biblioteca antica L’AMORE, MARC CHAGALL E IL CANTICO DEI CANTICI Sr. Maria Gloria Riva, Superiora delle Monache dell'Adorazione Eucaristica "Mi sono riferito a quel grande libro universale che è la Bibbia. Fin dall'infanzia, mi ha riempito di visioni sul destino del mondo e mi ha ispirato nel mio lavoro. Nei momenti di dubbio, la sua grandezza e la sua saggezza altamente poetiche mi hanno quietato. Essa è per me come una seconda natura” (Marc Chagall). Venerdì 14 marzo/ore 20.45 - Collegio Marconi - Biblioteca antica LA NOVITÀ DI PAPA FRANCESCO Alberto Melloni, docente universitario, editorialista del Corriere della sera, autore del volume "Quel che resta di Dio" Sabato 15 marzo/ore 10.00 - Collegio Marconi - Sala Colonne LA VOCE DEI BAMBINI: ASCOLTARLA, COMPRENDERLA, RISPETTARLA Cosa pensa veramente un bambino? E' quello che dice o quello che non dice? E quali sono le sue sofferenze, le sue ansie e le sue paure, come reagisce ai conflitti familiari, ai momenti di crisi entro e fuori le mura domestiche? "E' piccolo per capire" oppure "E' già grande e certo ha capito": quante volte lo abbiamo detto o quante volte lo abbiamo sentito dire ma... siamo proprio sicuri che sia così? Un maestro, il dott. Francesco Berto, ha raccolto in classe e ha poi trasfuso in alcuni libri i pensieri dei bambini, pensieri tristi ma anche pensieri spavaldi, pensieri ostentati e pensieri sussurrati, pensieri che talvolta fanno sorridere ma che sempre fanno riflettere. Saranno commentati, insieme ad altri esperti.