MALO: OPERAIO PERDE LA VITA IN UN CANTIERE DELLA PEDEMONTANA, CONTINUANO I SOPRALLUOGHI

Sono terminate a sera inoltrata le operazioni di rito, da parte dei pompieri, all'interno del cantiere della Pedemontana Veneta teatro del tragico incidente sul lavoro in cui ha perso la vita il 54enne messinese, Sebastiano La Ganga. I pompieri, ricevuto il nullaosta dell’autorità giudiziaria, hanno recuperato il corpo dell’operaio dopo averlo liberato. Sul posto anche il personale sanitario del 118 e i tecnici dello Spisal. I sopralluoghi sono continuati anche nella giornata odierna e sul fatto si sono espressi anche i sindacati, chiedendo "maggiori tutele per i lavoratori nel settore edilizio e delle costruzioni".Il sinistro si è verificato all'interno della galleria, in fase di costruzione, in zona San Tomio. Siamo nel comune di Malo. L'operaio si trovava a bordo di una macchina escavatrice e stava effettuando uno scavo quando si è verificata una frana che lo ha travolto: i soccorsi dei colleghi sono stati tempestivi ma quel masso piombatogli addosso non gli ha lasciato scampo.