CHIOGGIA: SELFIE AL PASSAGGIO DEL TRENO, MINORI FERMATI DALLA POLIZIA LOCALE

Si posizionano oltre la linea gialla di sicurezza, aspettano l'arrivo del treno e all'ultimo si scattano una foto, il cosiddetto selfie, a qualche istante dal passaggio del convoglio. Il tutto per provare il brivido di uno scatto telefonico a dir poco pericoloso, molto pericolo. A Chioggia la polizia locale ha identificato quattro giovani, tra i 15 e i 17 anni, sorpresi da un macchinista del treno Chioggia-Rovigo nella nuova moda dei giovanissimi veneziani. Il fatto è accaduto dietro al centro commerciale Clodì e oltre a quelli fermati altri sei sono riusciti a fuggire. La loro azione non ha avuto alcun tipo di risvolto giuridico, ma del fatto sono stati comunque avvisati i genitori. Non è la prima volta che nel veneziano accadono episodi simili, dal momento che alcuni ragazzi si sdraierebbero addirittura sui binari fotografandosi qualche istante prima dell'arrivo del treno. Incuranti ovviamente delle conseguenze derivanti dall'eventualità in cui qualcosa andasse per il vers sbagliato.